1954

MICHELANGELO

FUCILE

Nel XXI secolo parlare di attività produttive non è affatto facile. Michelangelo Fucile credette nel futuro della nautica e acquisì una concessione per l’attracco e la fornitura di servizi nel porto di Viareggio. Dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale la ricostruzione era una necessità impellente. Avviare l’attività significava per Fucile costruire il futuro suo e della sua famiglia.
Michelangelo con il fondamentale supporto di sua moglie Leila, riuscìrono a vincere la loro battaglia con non pochi sforzi. Ottennero la loro banchina impiantando un’attività produttiva che ancora oggi risulta vincente.
La “Yacht Broker Srl”, azienda leader nel suo settore, è richiesta dai migliori armatori di yacht di prestigio per ottenere un attracco sicuro e professionale.

1/11